Eventi cittadini - i fontanari torremaggioresi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi cittadini

Udite, Udite, Udite..... ci sono gli EVENTI CITTADINI: partecipate!!.

_________________________________________


LEGGERE GLI EVENTI SU:Torremaggiore.com/notizie.

____________________________________________________





Al Tuttofood 2019 a Milano dal 6 al 9 maggio ci sarà anche il Consorzio Peranzana Alta Daunia
Staff peranzana, peranzana alta daunia
Il Consorzio Peranzana Alta Daunia sarà presente al Tuttofood 2019,  fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata  da Fiera Milano, che si svolgerà dal 6 al 9 maggio 2019. Palcoscenico  unico che vedrà la partecipazione di oltre 2000 espositori e buyers  delle più importanti catene della grande distribuzione italiana e  internazionale, importatori, ristoratori e operatori del settore  agroalimentare, nonché dedicata al business agroalimentare del B2B. Il  Consorzio, spiega il presidente dr Severino Carlucci, avrà il proprio  stand all’interno del padiglione Unaprol con l’intento di incrementare  una serie di contatti commerciali già avviati in altri appuntamenti  fieristici e rafforzare l’attività promozionale a sostegno delle  produzioni consortili. Il brand “Peranzana” – aggiunge ancora il  Presidente – rappresenta ormai un riferimento per il territorio  pugliese, come dimostra l’affermazione nei più interessanti mercati di  nicchia, sia per l’olio evo sia per l’oliva da tavola che registra un  importante trend nelle vendite, grazie alle sue particolari qualità  merceologico – sensoriali. Per questa edizione il nostro ringraziamento,  ancora una volta, va alla senatrice Gisella Naturale, membro della  Commissione Agricoltura del Senato, per il fattivo supporto offerto al  Consorzio e per l’impegno profuso nella risoluzione delle criticità del  territorio. L’olio evo Peranzana presenta peculiarità distintive grazie  alla forte emanazione del suo territorio, storicamente vocato, a cui il  Consorzio sta lavorando per rafforzare un’immagine e un’idea  imprenditoriale vincente. A precisarlo il direttore, dr Nazzario  D’Errico, il quale ribadisce che da anni si lavora per una “vision  integrata” intesa come costruzione del valore di un elemento  territoriale di eccellenza. Qualificare le produzioni attraverso la  certificazione di qualità, la tracciabilità e l’analisi sensoriale per  raggiungere risultati importanti a fronte di una sensorialità che  conferisce al prodotto una tipicità unica: le  caratteristiche dell’olio  Peranzana possono essere considerate di fatto irriproducibili anche per  l’elevato contenuto in acido oleico e la presenza di sostanze fenoliche  di rilievo come l’idrossitirosolo e altri che conferiscono un elevato  valore nutritivo, aspetto sempre più importante per una dieta moderna  tesa alla tutela della salute del consumatore. Grazie al sistema “oliva –  olio”, quale binomio sinergico per una varietà a duplice attitudine, si  potrà creare un “valore aggiunto” utile ad accrescere l’immagine del  territorio e la competitività delle sue imprese nei mercati  internazionali. Questo “percorso virtuoso” fa leva su un programma di  qualificazione e valorizzazione della varietà che si intende condividere  con il maggior numero di aziende confezionatrici e frantoi del  territorio.
Nell’ambito degli eventi programmati nel padiglione Unaprol,  il Consorzio ha promosso un cooking show che vedrà protagonista i  piatti della tradizione pugliese accompagnati dall’olio di Peranzana.



_______________________________________________________________________________________________________________________







_______________________________________________________________________________________________________________________






_______________________________________________________________________________________________________________________






_________________________________________________________________________________



Nella prima pagina del sito c'è da anni il logo su:
STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE perchè in Italia ogni tre giorni viene uccisa una donna (la maggioranza da uomini che dicevano di "amarle").

Fino a quando anche una sola donna viene uccisa in un anno,non ci può essere una consolatoria  "giornata di festa" a loro dedicata.

         
Nei 364 giorni rimanenti si dovrebbe lottare insieme uomini e donne perchè non ci sia più violenza sulle donne.

SAREBBE QUESTA UNA VERA FESTA PER LORO E NON L'8 MARZO!!

Il sito, con quel logo, testimonia quotidianamente ad ogni Internauta che lo visita la profonda inciviltà del nostro Paese Italia nei confronti delle donne.


Il curatore del sito







_______________________________________________________________________________________________________________________


TANTE FACCE NELLA MEMORIA
 

Roma, 24 marzo 1944
 
335 civili vengono arrestati e fucilati alle Fosse ardeatine da truppe tedesche e fasciste, perché considerati responsabili dell’attentato anti-fascista in via Rasella, in cui 33 soldati SS perdono la vita. L’ordine era che per ogni tedesco ucciso dovevano morire 10 italiani.

 
Torremaggiore, 13 gennaio 2017 - "Tante facce nella memoria
 
Sullo sfondo gli abiti appesi delle vittime e in primo piano sei donne a raccontare il massacro compiuto in silenzio.
 
Non è un testo teatrale, le parole non sono mai state scritte; è un lutto strano, un lutto di figlie, madri e vedove assenti.
Assenti perché per anni non hanno potuto raccontare, perché emarginate, perché parenti di anti-fascisti caduti;
assenti perché madri sole con figli da accudire.
Non avevano avuto neanche il tempo di piangere.
Assenti perché non sapevano nulla, avevano visto arrestare i loro cari, avevano immaginato e anche sperato che fossero stati deportati nei campi di concentramento.
Invece no, un trafiletto su “Il messaggero” il giorno seguente diceva: “L’ordine è già stato eseguito”.
Non restava che riconoscere i cadaveri quasi irriconoscibili.
 
Assenti. Assenti perché dopo anni, durante un’intervista, ancora cercavano di capire, ma ogni particolare era vivo nella memoria. A Roma nel ’44 ci sono state 335 vedove assenti.
 
Emozionante e realistica l’interpretazione delle sei attrici conosciute sugli schermi e applaudite nelle platee di tutta Italia. Sei personalità, sei differenti classi sociali e origini geografiche: Mia Benedetta, Bianca Nappi, Carlotta Natoli, Lunetta Savino, Simonetta Solder e Chiara Tomarelli hanno prestato la loro voce a Marisa Musu, Carla Capponi, Ada Pignotti, Gabriella Polli, alla Simoni, alla Ottobrini e a tutte quelle donne che non hanno potuto raccontare.
 
Il pubblico era commosso e silenzioso, attento, impietrito e alla fine una lacrima e un grande applauso alla raffinatezza di questo “non-spettacolo”.


_________________________________________________________________________________


Home Page | Introduzione di Fulvio | Presentazione di Severino | NOTIZIE Anagrafiche | OPERE torremaggioresi | English page | La CULTURA | Vignette e Articoli | ALTRA informazione | Ricordiamoci di Severino | Tornei calcio e calcietto | La Cantina | La Mostra | Il Museo della memoria contadina? | Il Borgo antico | I video nel sito | Viaggi...per i Fontanari | pagelle scolastiche | IMMAGINI | CURIOSITA' | Biblioteca comunale | Museo Civico | salute e territorio | Servizi giornalistici "speciali" 1983-2008 | Lo Scoutismo a Torremaggiore | opere in cd-rom | utilità | Poesie | ARCHIVIO FOTOGRAFICO | Riproduzioni fotografiche | L'Olivo Peranzana | Indice delle opere di Severino | le opere di Severino | Cronache di guerra e anni successivi | Assai toccata da così gran ruìna...1627 | I PERSONAGGI | LAVACCA e LAMEDICA | I MESTIERI | Cultura e Arte | Torremaggioresi Emeriti | Opere di Autori vari | La Squadra del Bar Sport..e altre Squadre | Torremaggiore Calcio | Lo Sport | COM'ERA nel.... COM'E 'nel.... | Ricordi, Usi, Costumi e Ricette | I Diari di Severino | Torremaggioresi nel mondo | museo e opere di Giacomo Negri | Le Tessere | Materiale De VITO | C'era una volta in arte, musica e spettacolo | Le Tesi su Torremaggiore | Reperti e Testim.ze Severino | Reperti e Testimonianze varie | I Reperti..ROTTAMATI | Libro sulle Masserie | Le MASSERIE | foto Fontanari tra due maggio2007-2008 | email al Sito | Positività torremaggiorese | comunicati USB | date da ricordare | Eventi cittadini | Il Pensiero Forte | Link consigliati | Libri consigliati | Musica consigliata | Villa CIACCIA: qualche cenno di Storia | Ricordi (musicali) fissati sulla carta | Partecipanti Corteo storico | La Villa comunale | Il Castello | Castel Fiorentino | DRAGONARA | Le Torri | Notizie storiche sull'Acquedotto pugliese | Santuario Fontana, Incoronazione Statua e Piazza,Ringhiera | Chiesa Madonna di Loreto e dell'Icona | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu