Matteo Iammarrone - i fontanari torremaggioresi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Matteo Iammarrone

Cultura e Arte

   Matteo IAMMARRONE


Nasce a Torremaggiore (Foggia) il 21 Agosto 1995 da padre impiegato ed ex chitarrista e madre casalinga.
Sin dai tempi delle elementari sboccia in lui la passione per la scrittura. All'età di 11 anni, impara a strimpellare la cassa della chitarra: ed è da lì che comincia ad avvicinarsi alla musica e al cantautorato, in particolare ad artisti del calibro di De Andrè, Guccini, Lolli, Gaber, Battiato.

Comincia così, parallelamente alla composizione di poesie e racconti, la scrittura delle prime semplici canzoni.


A 13 anni entra nei "Superlativo", gruppo locale in cui svolgerà dapprima il ruolo di chitarrista, poi il ruolo di penna e voce (la band autoprodurrà diverse demo casalinghe e avrà anche alcune occasioni di esibirsi, come nel live al Teatro del Fuoco di Foggia nell'Aprile 2012 - link:
https://www.youtube.com/watch?v=BsQGcuV1G_A).

Da sempre impegnato contro il Potere e le ingiustizie, da "solista" (con la sua chitarra, la sua voce e, qualche volta, la sua armonica a bocca) si è esibito in diversi spazi sociali, circoli culturali e piccole e medie piazze che costellano la penisola, ruggendo sopratutto in ambienti "di nicchia", ma una volta ha raggiunto addirittura il palco di Piazza San Giovanni a Roma esibendosi tra gli artisti emergenti del "No Berlusconi Day 2" (il 2 Ottobre 2010).

Anche "in solitudine" (e non solo con i "Superlativo"), con un passo nel patrimonio del cantautorato classico ed un altro verso i nuovi "anni zero" e le nuove frontiere, ha pubblicato diversi suoi brani, alcuni di questi raccolti in
"Incubo al Cubo"(Album autoprodotto ed in vendita su ITunes, lavoro i cui arrangiamenti sono stati curati da Salvio Pettinicchio, il tastierista dei "Superlativo").

L'ultimo dei suoi lavori "in studio" è l'EP "Il Guado", gratuitamente ascoltabile su Soundcloud.

Per quanto riguarda l'aspetto letterario ha pubblicato un libro dal titolo "L'amore ai tempi del metrò", un "romanzetto lirico", "una lunga canzone di 88 pagine"(cit. Antonio Moscatello, giornalista che l'ha recensito), lavoro presentato e portato in giro per tre librerie italiane (due della provincia di Roma e una di Torremaggiore, la "Bottega dei Miracoli") mediante una sorta di "presentazione-concerto"(che ha unito dibattiti e letture poetiche annesse al libro, disquisizione da parte del giornalista Antonio Moscatello ed esecuzione di alcuni brani).
Cura un blog di pensieri di ogni tipo (considerazioni di carattere filosofico o politico, informazioni sui live, racconti e poesie...etc...)(
http://www.matteoiammarrone.com)

E' risultato vincitore del Premio Internazionale Città del Galateo - IV Edizione 2016

nella Sezione E - Poesia Giovani....

......con la seguente poesia intitolata "Mediterraneo":

MEDITERRANEO
Crediti pure un’aquila,
isola distesa che guardi verso sud
mentre miri a chissà quale distesa
stretta in un abbraccio mediterraneo
che resiste agli invasori del nord.
Che tu sia benedetta, bellissima pretesa
Come si erge la tua schiena
che dalle rocce è protesa.

Che il sapore dei popoli del Sud dell’Occidente
sia con te, sacra rondine di casa,
dormi e lasciami sognare
le geografie isolane, le filosofe nostrane,
le rovine spartane.
E disegni di vigneti retati,
zappe di contadini analfabeti,
caseggiati che sono ombrelli per le piogge estive,
acquerelli di alture aspre che
come un davanzale meridionale vanno a picco
sul mare.
Sacra rondine di casa,
dormi e lasciami sognare,
poggiato su questa terra infinita
piena d’acqua, d’olivo, di vino, d’amore.
 

____________________________________________________





____________________________________________________________________________________________________


Finalmente  NON SI ESCE SANI DAGLI ANNI DIECI, dopo Bari, Pescara, Bologna e S.Severo ARRIVA ANCHE A TORREMAGGIORE...

MARTEDì 3 GENNAIO  - ORE 18 nella SALA DEL MUSEO CIVICO DEL CASTELLO DUCALE DI TORREMAGGIORE (FG).

con  Matteo Iammarrone  (autore del libro e cantautore) e Antonio Moscatello (giornalista e  scrittore originario di Torremaggiore, vive e lavora a Roma). Si  converserà del libro e dei suoi temi, ci saranno reading di estratti da  parte di alcun* ragazz* del CIAK SIPARIO e si suoneranno  alcuni brani.


Non  si esce sani  dagli anni dieci (2016, L'oceano nell'anima edizioni) è una raccolta di  poesie intermezzate da brevi parti in prosa che le contestualizzano, le introducono, le commentano.   Composizioni per lo più devote ad un gergo giovanile, ai nuovi  inglesismi, al linguaggio del cantautorato indie da cui sono  massicciamente influenzato.
Un affresco di amori inclusivi, sentimenti poliamorici, poliglotti, polifunzionali, amori mai banali.
Poesie romantiche sì, ma senza gli ingombri del vecchio mondo.
Spunti di riflessione su cosa sia l'amore e sulle narrazioni romantiche  dominanti, sulla proprietà, sul futuro del capitalismo e sul futuro  stesso della poesia che poi è il futuro dell'uomo.


_____________________________________________________________________










(English lyrics available for foreign friends)

Ringraziamenti: Samuele Danieli (studente presso scuola di Fonico di Milano) e Francesco Loparco (del Musikomio di Foggia)
per averci seguito in studio


__________________________________________________________________

POESIE
__________________________________________________________________



(A Torremaggiore è disponibile presso la Biblioteca Comunale e la libreria La Bottega dei Miracoli situata in Via Magenta)


_____________________________________________________________________


"Il Mercoledì della Fontana"

Sotto la pioggia, paese
sei come un gigantesco
luna park abbandonato
a cui l'ultima pioggia del mese
la festa ha rovinato

Sotto la pioggia, paese
nella tua piccola periferia,
sulle poche sue strade,
una voluminosa colata
d'asfalto con traslucido scroscio
mi ha sorpreso

Sopra la pioggia, paese
c'è un altro paese
in cui si arriva a fine mese
ma nessuno si agghinda
in cui si sfila con un fiore
anziché con le corone
e nessuna statua si bagna

Sopra la pioggia, paese
non c'è amore che non regga
non c'è rumore che tenga
il peso fisico di un paese
quel peso che può diventare genetico

Sotto la pioggia, Torremaggiore
sei ancora quel gigantesco luna park
e l'acqua ti sta ancora sferzando
e tu ti stai ancora preoccupando
anzi non ti stai affatto preoccupando
Di dove, Torremaggiore
dormiranno stanotte i forestieri
di dove, Torremaggiore
domani andranno a ripararsi gli animali

Sotto la pioggia, paese
i rosari non passeranno sui sampietrini,
resteranno dentro, nelle case ottuse,
ma sono sempre rosari,
ma sei sempre il paese.


               Matteo Iammarrone.


Selezione concorso di poesie:"Terra Mia:La Luce" 2015

La poesia di Matteo "Alice" è stata premiata


____________________________________________________


I LIBRI DI MATTEO
____________________________________________________




"L'amore ai tempi del metrò"
...Il caos è un'avventura, un'avventura di nome 'amor'. L'amore alle stazioni a Roma. L'amore tra gli scontrini e gli scontri a Roma. La coinvolgente storia di un burrascoso amore adolescenziale tra una romana e un pugliese, nato nel corso di una manifestazione studentesca e dal finale sospeso ambientato in futuro 'fantapolitico' di una Italia del 2026. Un viaggio nei tempi e negli spazi della metropoli romana, dell'Italia del degrado sociale e della precarietà della crisi attuale. Tra Roma e un paesino della provincia di Foggia, tra i treni e le metro malfunzionanti, tra i dissidi interiori adolescenziali, tra sogno e realtà, tra lotte generazionali e fughe da casa....

____________________________________________________

LA MUSICA DI MATTEO
_________________________________________



Home Page | Introduzione di Fulvio | Presentazione di Severino | English page | Vignette e Articoli | Ricordiamoci di Severino | Tornei calcio e calcietto | La Cantina | La Mostra | Il Museo della memoria contadina? | Il Borgo antico | I video nel sito | Viaggi...per i Fontanari | pagelle scolastiche | IMMAGINI | CURIOSITA' | Biblioteca comunale | Museo Civico | salute e territorio | Servizi giornalistici "speciali" 1983-2008 | Lo Scoutismo a Torremaggiore | opere in cd-rom | utilità | Poesie | ARCHIVIO FOTOGRAFICO | Riproduzioni fotografiche | L'Olivo Peranzana | Indice delle opere di Severino | le opere di Severino | Cronache di guerra e anni successivi | Assai toccata da così gran ruìna...1627 | I PERSONAGGI | LAVACCA e LAMEDICA | I MESTIERI | Cultura e Arte | Torremaggioresi Emeriti | Opere di Autori vari | La Squadra del Bar Sport..e altre Squadre | Torremaggiore Calcio | Lo Sport | COM'ERA nel.... COM'E 'nel.... | Ricordi, Usi, Costumi e Ricette | I Diari di Severino | Torremaggioresi nel mondo | museo e opere di Giacomo Negri | Le Tessere | Materiale De VITO | C'era una volta in arte, musica e spettacolo | Le Tesi su Torremaggiore | Reperti e Testim.ze Severino | Reperti e Testimonianze varie | I Reperti..ROTTAMATI | Libro sulle Masserie | Le MASSERIE | foto Fontanari tra due maggio2007-2008 | email al Sito | Positività torremaggiorese | comunicati USB | date da ricordare | Eventi cittadini | Il Pensiero Forte | Link consigliati | Libri consigliati | Musica consigliata | Villa CIACCIA: qualche cenno di Storia | Ricordi (musicali) fissati sulla carta | Partecipanti Corteo storico | La Villa comunale | Il Castello | Castel Fiorentino | DRAGONARA | Le Torri | Notizie storiche sull'Acquedotto pugliese | Santuario Fontana, Incoronazione Statua e Piazza,Ringhiera | Chiesa Madonna di Loreto e dell'Icona | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu