salute e territorio - i fontanari torremaggioresi

Vai ai contenuti

Menu principale:

salute e territorio

Questa pagina è dedicata ad un argomento importante qual'è quello della salute dei cittadini  e del  territorio dove vivono. A Torremaggiore proprio in questi giorni di aprile 2015, grazie ad un'ordinanza del Commissario Prefettizio, si è tornati a parlare della ex discarica comunale dei rifiuti solidi urbani in località 'Resicata' chiusa dall'anno 2000. Nel comunicato a titolo: discariche e veleni, faccio un'analisi della stessa. Nel comunicato Isola ecologica, attualmente situata alle spalle dell'ECOMOSTRO, chiedo che venga spostata in una idonea zona periferica. Nel comunicato TORREMAGGIORE E' SPORCA.TORNARE AL PUBBLICO chiedo che venga attivata la gestione pubblica della raccolta nettezza urbana. Nel comunicato richiesta bonifica area cimiteriale chiedo l'eliminazione, la bonifica e la sistemazione ad area verde attrezzata della discarica presente nel nostro Cimitero. Questa pagina ospiterà tutto il materiale sull'argomento che riuscirò a reperire grazie a chiunque voglia dare un proprio fattivo contributo a rendere Torremaggiore una Città più vivibile.

_________________________________________________________





NO AI PESTICIDI

_____________________________________________________________________


La salute innanzitutto.
Da anni sono convinto che a Torremaggiore ci sia un numero di tumori al di sopra della media nazionale. Nel confronto con i medici e il personale sanitario di Torremmaggiore c'è sempre stata la negazione di questo dato accusandomi di allarmismo perchè non avevo "i dati" (che loro e l'Asl non mi hanno fornito neanche per dimostrare che avessi torto). Nell'intervista che il Dr. Costanzo di Iorio ha rilasciato al quotidiano "L'Attacco" dell'8 settembre 2017 e che si può leggere in questa pagina, si dice chiaramente che: "Il numero di tumori gastrointestinali a Torremaggiore, San Severo e San Paolo è al di sopra della media nazionale...". Nel 2014 Di Iorio era Sindaco di Torremaggiore e aveva lanciato l'allarme contro l'utilizzo del pesticida 'Chlopyrifos' in agricoltura e per questo venne.... "linciato". Io, come Rifondazione Comunista, ero nella sua maggioranza di governo e non solo lo difesi fortemente, ma gli sottoposi la mia convinzione sui tumori che lui condivise e si impegnò a istituire un registro comunale per monitorare la situazione cittadina, la fine prematura del suo mandato ha interrotto ogni iniziativa in quella direzione. Oggi come allora condivido le cose dette dal Dr. Di Iorio e mi impegno, anche col Sito, affinchè si concretizzino le sue proposte.
(il curatore del sito)
_________________________________________________________________________






_____________________________________________________________________

Le foto sono facilmente scaricabili e per il loro uso personale non pongo nessuna limitazione, se invece le foto vengono utilizzate per qualsiasi altro motivo pretendo che venga citata la fonte e l'autore delle stesse.
(il curatore del sito Fulvio De Cesare
)

_____________________________________________________________________


______________________________________________________


LE FOTO SONO NELLA GALLERIA SOPRA

______________________________________________________



Le attuali leggi sui reati ambientali sono le responsabili delle " Terre dei Fuochi" presenti in tutta l'Italia, non solo in Campania!




______________________________________________________


TORREMAGGIORE 30 agosto 2017



_______________________________________________


TORREMAGGIORE 27 aprile 2015



articolo del giornalista Michele Toriaco



_________________________________________________________________________________



FESTA DEGLI ALBERI SCUOLA ELEMENTARE "DON BOSCO"





______________________________________________________




DOCUMENTO SUL PUNTERUOLO ROSSO




___________________________________________________________________________________________________________________________________________


Sindaco di Torremaggiore (FG)
 
Fax 0882 382273
 
Osservatorio Fitosanitario Regionale
 
BARI   Fax 080 5405284
 
Emittenti ed Organi di stampa
 
                                                LORO SEDI

 
Trasmissione via fax
 
Oggetto:Segnalazione  infestazione Punteruolo rosso nella Città di Torremaggiore (FG).  Richiesta Ordinanza del Sindaco e intervento dell’Osservatorio  Fitosanitario Regionale (S. F. R.).
 

Premesso che:
Il Rhynchophorus ferrugineus (Oliver), volgarmente detto  Punteruolo  rosso, viene segnalato per la prima volta in Italia nel 2004 nelle  Regioni: Sicilia, Campania, Lazio e Puglia e dal 2005 nelle altre  Regioni italiane;
 

E’  un vero Killer per gli alberi delle palme che, attaccati, ne provoca la  inesorabile morte vista la forte resistenza ai comuni trattamenti  fitosanitari e la grande prolificità (circa 300 uova ogni femmina);
 

Il Ministero delle Politiche Agrarie e Forestali con Decreto del 9/11/2007 ha stabilito che è OBBLIGATORIA  sul territorio nazionale la lotta al Punteruolo rosso e ha stabilito le  misure per impedire la sua diffusione, posizione ribadita nel Decreto  ministeriale del 7/02/2011;
 

La  Regione Puglia ha attivato, nella lotta contro il Rhynchophorus  ferrugineus, il Servizio Fitosanitario Regionale (SFR) ed ha emanato il  16 febbraio 2012 un “Piano d’azione regionale per contrastare l’introduzione e la diffusione del Punteruolo rosso delle palme”,  dove si ribadiva l’obbligatorietà alla prevenzione, al trattamento  fitosanitario e all’estirpazione degli alberi malati a carico di tutti i  proprietari degli alberi siano essi soggetti pubblici o privati;
 

In numerosi Comuni italiani i Sindaci, nell’ambito delle loro competenze, hanno emanato Ordinanze specifiche  attenendosi alle prescrizioni su indicate.
 

Visto che:
 
A Torremaggiore è in atto da tempo  un  violento attacco del Punteruolo rosso che ha provocato una moria di  alberi molto alta e nonostante ci siano state segnalazioni da parte di  Cittadini proprietari di alberi delle palme ai vari Sindaci, Commissari  prefettizi e al Servizio Fitosanitario Regionale, non è stato mai  approntato un serio piano di lotta riveniente dagli obblighi di legge sopra esposti;
 

“….  chiunque accerti la presenza di una palma sospetta di attacchi del  Punteruolo, ha l’obbligo di avvertire il Servizio Fitosanitario  Regionale o gli Uffici Provinciali Agricoltura competenti per territorio  o gli Uffici tecnici  del proprio comune, indicando luogo od indirizzo dell’ubicazione della palma ..”
 

Il sottoscritto De Cesare Michelangelo Fulvio, residente a Torremaggiore (FG) in via Manzoni 66,
 

Segnala e avverte il Sindaco e il S .F. R. che:
 
In  una delle Piazze più importanti della Città (Piazza Incoronazione)  erano presenti quattro alberi delle palme, quasi centenarie, che il 29  luglio 2016, ormai secche e pericolose, sono state rimosse a causa del  Punteruolo rosso (le foto sono presenti nella galleria fotografica http://www.ifontanaritorremaggioresi.com/anno-2016.html  del sito dei Fontanari Torremaggioresi) a dimostrazione che nel  territorio cittadino è ancora attiva una infestazione del coleottero.
 

Chiede:
 

Al Sindaco di Torremaggiore di emanare una Ordinanza specifica contro il Punteruolo rosso nel territorio cittadino;
 

Al Servizio Fitosanitario Regionale di fare attivare nella Città di Torremaggiore le obbligatorietà di legge contro il Punteruolo rosso tenendo, però,  presente che sono gli  alti costi  cui  sono sottoposti i proprietari di alberi delle palme (sia pubblici che  privati) per i trattamenti preventivi, fitosanitari e di estirpazione a  impedire una seria lotta contro quel flagello, sarebbe pertanto  necessaria da parte regionale una compartecipazione pubblica atta ad abbassare i costi di detti trattamenti per permettere una protezione reale degli  alberi delle palme da una loro totale estirpazione (decisamente più economica).

Torremaggiore,9 settembre 2016
 

In attesa di riscontro, distinti saluti
 
De Cesare Michelangelo Fulvio
________________________________________________________________________________________________________

Diversi  agronomi di Torremaggiore hanno asserito che ci sono a livello locale  capacità tecniche e cure fitosanitarie per la lotta contro il Punteruolo  rosso,che una percentuale altissima di piante delle palme è ormai compromessa e che è sempre mancata...la volontà politica di affrontare il problema.  
________________________________________________________________________________________________________

Contributo di Walter Scudero sull'argomento
La  strategia di lotta al punteruolo rosso prevede l'utilizzo per iniezione  annuale di emamectina benzoato per un massimo di tre anni (nome  commerciale Revive di Syngenta). Il principio  attivo è già utilizzato  in Italia su frutta e verdura in aspersione. Non è nocivo per  l'ambiente, sopratutto se usato, come previsto, per infusione una volta  all'anno e con l'obiettivo di eradicare l'insetto  devastatore nel giro  di tre anni e tre applicazioni.
________________________________________________________________________________________________________


______________________________________________________


(17 maggio 2015) foto inizio...bonifica discarica cimitero

______________________________________________________



(17 maggio 2015) VICINO ALLA DISCARICA CI SONO CAMPI COMUNI IN CONDIZIONI PENOSE CON TOMBE INUMATE, ACCERCHIATI DA COSTRUZIONI   

______________________________________________________

segnalazione pericolo incendio Villa comunale



______________________________________________________


le foto della discarica sono nella galleria fotografica sopra


______________________________________________________

Anche nel Cimitero comunale una discarica!!



richiesta bonifica area cimiteriale
________________________________________


 discarica zona "Resicata"



discarica e veleni a Torremaggiore

Ordinanza del Commissario
___________________________________

Home Page | Introduzione di Fulvio | Presentazione di Severino | NOTIZIE Anagrafiche | English page | La CULTURA | Vignette e Articoli | Ricordiamoci di Severino | Tornei calcio e calcietto | La Cantina | La Mostra | Il Museo della memoria contadina? | Il Borgo antico | I video nel sito | Viaggi...per i Fontanari | pagelle scolastiche | IMMAGINI | CURIOSITA' | Biblioteca comunale | Museo Civico | salute e territorio | Servizi giornalistici "speciali" 1983-2008 | Lo Scoutismo a Torremaggiore | opere in cd-rom | utilità | Poesie | ARCHIVIO FOTOGRAFICO | Riproduzioni fotografiche | L'Olivo Peranzana | Indice delle opere di Severino | le opere di Severino | Cronache di guerra e anni successivi | Assai toccata da così gran ruìna...1627 | I PERSONAGGI | LAVACCA e LAMEDICA | I MESTIERI | Cultura e Arte | Torremaggioresi Emeriti | Opere di Autori vari | La Squadra del Bar Sport..e altre Squadre | Torremaggiore Calcio | Lo Sport | COM'ERA nel.... COM'E 'nel.... | Ricordi, Usi, Costumi e Ricette | I Diari di Severino | Torremaggioresi nel mondo | museo e opere di Giacomo Negri | Le Tessere | Materiale De VITO | C'era una volta in arte, musica e spettacolo | Le Tesi su Torremaggiore | Reperti e Testim.ze Severino | Reperti e Testimonianze varie | I Reperti..ROTTAMATI | Libro sulle Masserie | Le MASSERIE | foto Fontanari tra due maggio2007-2008 | email al Sito | Positività torremaggiorese | comunicati USB | date da ricordare | Eventi cittadini | Il Pensiero Forte | Link consigliati | Libri consigliati | Musica consigliata | Villa CIACCIA: qualche cenno di Storia | Ricordi (musicali) fissati sulla carta | Partecipanti Corteo storico | La Villa comunale | Il Castello | Castel Fiorentino | DRAGONARA | Le Torri | Notizie storiche sull'Acquedotto pugliese | Santuario Fontana, Incoronazione Statua e Piazza,Ringhiera | Chiesa Madonna di Loreto e dell'Icona | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu